Pianificazione…responsabile

pianificazioneresponsabile
[…]
Fai mente locale sul rischio di latenti e rischiose attitudini. Puoi rimanere vittima della sindrome della “get-home-itis“? Stai accettando dei rischi oltre quelle che sono le tue capacità? Stai prendendo inutili rischi? Stai innescando attitudini di machismo, o di invulnerabilità? Anche uno stress positivo può essere pericoloso. Hai appena acquistato una casa o raggiunto un agognato obiettivo? Qualsiasi deviazione dal nostro equilibrio psicologico può essere un elemento capace di alterare il nostro rendimento ai comandi di un aereo. Sii attento e guardingo! Il momento migliore per pensare a tutto questo è durante la pianificazione, ma non avverrà automaticamente. Dovrai essere capace di intraprendere una decisione consapevole ponenti queste domande.
Essere maturi è una caratteristica della buona airmanship. Sei capace di ammettere a te stesso e gli altri di non essere in grado di volare? Hai la forza di volontà di rinunciare se ritieni che alcuni aspetti significativi siano tali da mettere a repentaglio la sicurezza?
Se sei nel dubbio alle prese con una “go-no-go decision” e decidi che come al solito tutto non può sempre essere previsto, prendi in considerazioni quelle sottili implicazioni di disciplina che avrebbero bisogno di tempo e riflessione prima di avventurarti in volo. Può succedere di volare con un leggero mal di testa o con un leggero raffreddore, oppure essere distratti da questioni personali e/o di relazione, in questo caso considera delle tolleranze, ad esempio asserendo al compagno di volo di non essere in una condizione ideale, ponendolo quindi in una posizione guardinga. Altre concessioni possono riguardare le condizioni meteo o la complessità di una situazione imprevista. Pensando a tutti questi risvolti prima di avventurarti in volo, avrai padroneggiato alcuni dei più raffinati aspetti della pianificazione disciplinata.
La paura è uno strano stato d’animo, ma è bene tenerne conto. Se certe manovre ti mettono apprensione, approfittane per eseguirle con un istruttore. Il tuo intuito probabilmente ti sta dando preziosi consigli.
(segue)

Appennini, 6500 piedi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...