Four Levels of Skill 1

4divlivelliabilità1

flags_of_United-Kingdom
In any flyer’s career, he is required to meet certain minimum standards to pass evaluations and legally operate an aircraft. Once these standards are met, however, the drive to continue to improve skills often diminishes for many reasons. Some are simply satisfied to become flyers, their goal has been met when they pass the check ride, and the motivation to improve is gone. Others face competing demands on their time. The pursuit of advanced degrees, family church and other activities cause their study habits to be redirected into other interests. Whatever the reason, it is an unfortunate fact that once a certain skill level has been achieved, many flyers stop improving. One way to describe and hopefully avoid this airmanship paralysis is through an understanding of four levels of airmanship skill.
Level one: Safety
The first level of skill is reached, at least temporarily, by all flyers who eventually check out in an aircraft. They are able to master the required events to a level that satisfies an instructor that they will not injure themselves or others if turned loose into the skies. This level of skill is usually marked by some formal event like a solo flight or an initial qualification check ride. We typically take great pride in this event, because we have demonstrated to the world that we have what it takes to fly airplanes.
But this level is the most rudimentary skill, and the much improvement is ahead for the dedicated aviator.
(to be continued)

flags_of_Italy
Durante l’addestramento a ogni pilota viene richiesto di raggiungere un livello minimo di standards così da superare check o esami e poter quindi pilotare legalmente un aereo. Una volta raggiunto l’obiettivo, spesso il desiderio di migliorarsi diminuisce per svariati motivi. Alcuni si accontentano di poter semplicemente pilotare un’aereo e una volta superato l’esame la motivazione a migliorarsi viene meno. Per altri la carenza di tempo o denaro li porta a incanalare i loro interessi in altre attività trascurando così la voglia di accrescere le loro abilità. Qualunque sia la ragione, rimane il fatto che una volta raggiunti i livelli standard minimi molti piloti smettono di migliorarsi. Un modo per descrivere e comprendere questa sorta di “paralisi” è la descrizione dei quattro livelli di abilità.
Livello uno: Sicurezza
Una volta raggiunto questo livello minimo l’attività di volo è loro concessa e questa avverrà entro un certo livello di sicurezza. Essi sono quindi capaci di eseguire una serie di manovre ad un livello tale da soddisfare le richieste di un esaminatore, dimostrando di essere capaci di non farsi del male e non essere un pericolo per gli altri, ovverosia “sono sufficientemente preparati per non essere pericolosi”. Questo livello di abilità è solitamente attestato da un particolare evento; quale il primo volo solista o da un eventuale attestazione. Tutti noi teniamo particolarmente a questa primo evento, dimostrando a noi stessi e agli altri la capacità di pilotare un’aereo.
Questo è il livello più elementare di abilità ma la strada della conoscenza, ancora lunga.

Ready to join and the hills of Fiesole.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...