Quattro profili..”Manager Informatici”

4profmanaginfo(1)
Ogni pilota brevettato, può essere a ragione inserito in una categoria che ne rispecchia le caratteristiche e le peculiarità.
L’osservazione comportamentale e le tendenze, relativamente alla “decision making”, ha teorizzato l’esistenza di quattro differenti categorie:
– Manager Informatici
– “Decision Makers” passivi [✈]
– “Effetto slavina” [✈]
– Persi nello spazio [✈]
Ci sono inoltre due sottogruppi: “decision makers” irrazionali e “decision makers” razionali/con scarsa attitudine al volo.
Leggendo i profili certamente ti riconoscerai in uno di questi.
Considerala come una sorta di autovalutazione…
MANAGER INFORMATICI
Una volta pilotare un aereo era considerato un impegno fisico, azionando leve, pulsanti e comandi di volo. Oggigiorno l’impegno e senz’altro maggiore. Il pilota è un pianificatore e un esperto di sistemi, dove l’attività fisica è in gran parte sostituita da un’attività di tipo mentale. I piloti che sono stati in grado di aggiornarsi su macchine evolute sono piloti in grado di volare con maggiore sicurezza e maggior consapevolezza. Coloro che pilotano in maniera meccanica, semplicemente seguendo delle istruzioni e “guidando” come fossero ai comandi di un camion sono pericolosi. È chiaro che ai giorni nostri, pilotare un aereo non è più solo essere ai comandi di una macchina,  piuttosto, esperti di sistemi.
Piloti che appartengono a questa categoria, sono in grado di gestire le informazioni che provengono dall’esterno, rendendo la loro attività di volo sicura e tranquilla. Si caratterizzano per la loro abilità di essere in anticipo, abili nel controllare il velivolo senza per questo correre rischi di arrivare al punto di saturazione mentale, lasciando appunto loro la capacità mentale di pensare in anticipo e pianificare gli eventi successivi. Non sembrano mai avere fretta, pur sempre affaccendati. Sono sempre occupati in qualcosa e non lasciano mai passare del tempo senza essere impegnati in attività che li aiuterà in seguito. Tutte quelle piccole azioni che rendono il “lavoro” più facile. In ogni procedura, ci sono vari livelli di attività. Ci sono azioni che devono essere assolutamente intraprese, altre ad un differente livello che non sono necessarie, ma che renderanno il volo più sicuro. Il terzo livello riguarda l’abilità a gestire situazioni di SA e che caratterizza questa particolare categoria nella sua stessa definizione. Il manager informatico è costantemente occupato in quest’attività di terzo livello.
La definizione di questa categoria suona come quella che alcuni anni fa poteva essere data a quella dei piloti esperti. In effetti, piloti esperti, sono manager informatici e viceversa. Appena un gradino oltre, un manager informatico è a tutti gli effetti un pilota ai comandi (PIC). Coloro che rientrano in questa categoria sono un modello di esperienza e sicurezza nella conduzione di un’aereo, coloro a cui, noi tutti, vorremmo appartenere.
(segue)

In attesa dell’autorizzazione all’ingresso nel circuito.

Annunci

One thought on “Quattro profili..”Manager Informatici”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...