Fattore A (autovalutazione) 1

FattoreA1
[…]
La comprensione di questi 4 livelli aiuta a capire il livello delle nostre abilità. Durante la nostra crescita attraverso questi livelli ci potremo trovare al di fuori dei programmi di addestramento istituzionali, ma attraverso la nostra crescita staremo continuamente addestrando noi stessi al raggiungimento del più fondamentale dei livelli: essere noi stessi responsabili del nostro addestramento.

La ricompensa alla crescita di livello di abilità e competenza è la completa sicurezza nelle nostre capacità di volo. Come in tante altre attività che richiedono particolari abilità, la capacità di sentirsi sicuri delle nostre azioni è un requisito indispensabile per la nostra sicurezza nel volo. Se dubiti di quanto importante sia questa risorsa psicologica, chiedi a un calciatore del suo stato d’animo che si appresta a calciare un rigore dopo averne sbagliato uno precedentemente.
Questo stato d’animo può essere paragonato anche all’attività del volo.
Ci sono due modi per affrontare un atterraggio con vento al traverso; il primo è quello di chiedersi: “come potrò mai mettere le ruote a terra??“. Rivoli di sudore scendono dalla fronte, le mani umide aggrappate al volantino, i piedi appoggiati ai pedali come sull’orlo di un crepaccio…  La scarsa sicurezza delle proprie capacità impedisce al pilota della necessaria sensibilità per fronteggiare situazioni di questo tipo, le azioni saranno brusche e scoordinate, e la sensazione di non essere capaci di gestirla faranno il resto. Al contrario, un pilota sicuro di se, riuscirà velocemente a ottimizzare il suo stato mentale. “Questi venti sono davvero impetuosi, ma è solo una questione di un uso più deciso dei pedali e un poco più di motore. Nella peggiore delle situazioni darò motore e il secondo tentativo sarà soddisfacente“. Questo pilota e concentrato e calmo, in un atteggiamento di massima attenzione. La sensibilità lo aiuta a sentire le reazioni dell’aereo, capace quindi di controllarlo in maniera adeguata e nei giusti tempi. L’unica differenza fra i due piloti è lo stato mentale. I piloti sicuri delle proprie capacità hanno la facoltà di un maggior autocontrollo; mentale e di gestione dell’aereo.
(segue)

Una bella giornata invernale a sud di Firenze.

Annunci

One thought on “Fattore A (autovalutazione) 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...