Emergency Situations 3 (Engine Failure/Partial Engine Failure)

SituazioniEmergenza3

flags_of_United-Kingdom
[…]
[✈] ENGINE FAILURE
If you ask at a general aviation pilot to think about the cause of an emergency situation, most likely the answer will be: engine failure! In fact this type of emergency is the focus during training. But this kind of failure in the reality is very different from what happens when the instructor decides to take control of the throttle bringing it to a minimum!
Probably the consequences of such action will not be limited to a loss of engine power, but to violent vibration and oil spilled on the windscreen blocking the view. Yet the presence of fire and flames is not a remote possibility. In some cases, the engine may seize. In fact, the “reality factor” can make it much more difficult to take the appropriate steps.
The good thing is that most of the engine failure does not happen so suddenly. Often before the complete failure, the engine sends signals about his health. Abrupt changes in fuel consumption, instability in engine speed, or vibration or strange noises are all signals that need to be investigated. It could be economically expensive and a real bother, but a forced landing would certainly be worse!

[✈] PARTIAL LOSS OF POWER
An engine failure does not necessarily mean a total rupture. Often there will be a loss of power rather than an engine failure, the cause of which can be:
ice formation in the carburetor
incorrect air / fuel mixing
failures of the cylinder or the piston
early stages of fuel exhaustion
problems related to the injection
Whatever is the cause, the malfunction will produce an insufficient power to maintain altitude and probably  the engine will turn in a rough manner. Unless the engine does not threaten to break away literally, it is preferable not to change the position of the throttle, since changing the power we introduce a variable in the system thus changing a kind of balance. Of course, the assumption will be that the engine could finally give way at any time: head for the nearest airport and prepare for a forced landing!
(to be continued)

flags_of_Italy
PIANTATA MOTORE
Se viene chiesto a dei piloti di aviazione generale di pensare alla prima causa di una situazione di emergenza, molto probabilmente la risposta sarà: piantata motore. In effetti questo tipo di emergenza è al centro dell’addestramento durante le attività di simulate. Ma questo tipo di guasto nella realtà è molto diverso da ciò che accade quando l’istruttore decide di impadronirsi della manetta portandola al minimo!
Probabilmente le conseguenze di tale azione non si limiteranno soltanto ad una caduta dei giri motori, bensì a delle violente vibrazioni e l’olio fuoriuscito sporcherà il parabrezza impedendo la visuale. Pure la presenza di fuoco e fiamme non è un ipotesi remota. In alcuni casi il motore può grippare. In breve il “fattore realtà” può rendere molto più difficile adottare i provvedimenti del caso.
L’aspetto positivo è che la maggior parte dei guasti al motore non avviene così improvvisamente. Spesso prima della rottura il motore manda segnali circa la sua cattiva salute prima del definitivo cedimento. Bruschi cambiamenti nel consumo di carburante, instabilità nei giri motore, oppure vibrazioni o rumori strani sono tutti segnali che devono essere investigati. Potrebbe essere dispendioso economicamente e un’autentica seccatura, ma un atterraggio forzato sarebbe senz’altro peggio!

PERDITA PARZIALE DI POTENZA
Un guasto al motore non significa necessariamente una totale rottura. Spesso potrà trattarsi di una perdita di potenza piuttosto che una piantata motore, le cui cause possono essere:
formazione di ghiaccio nel carburatore
un’errata miscelazione aria/carburante
guasti al cilindro o al pistone
prime fasi di esaurimento carburante
problemi legati all’iniezione
Qualunque sia la causa, il malfunzionamento produrrà un insufficiente potenza a mantenere la quota e probabilmente tenderà a far girare il motore “ruvidamente”, e a meno che questo non minacci di staccarsi letteralmente, è preferibile non modificare la posizione della manetta, dal momento che modificando la potenza si introduce una variabile nel sistema modificando così una sorta di equilibrio. Naturalmente il presupposto sarà che il motore potrebbe definitivamente cedere in qualsiasi momento: dirigiti al più vicino aeroporto e preparati ad un atterraggio forzato!

Under the Pisa flight-path.

Annunci

One thought on “Emergency Situations 3 (Engine Failure/Partial Engine Failure)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...