The crazy dog

Una volta per..

flags_of_United-Kingdom
Imagine for a moment that by some strange brain disease your dog got his signal crossed and started to obey your command “lie down” by running and jumping up on you, and your command “come here” by lying down. You would think you had not spoken loudly enough, or harshly enough, or that he needed a good whipping. And you would probably get good and mad before you finally caught on.
In the same way  the pilot who discovers that his “elevator” fails to get the desired results, that is, fails to hold him up, is not likely to suspect that he has done the wrong thing; he is much more likely to think that he has done the right thing, but not hard enough. When his moderate pull on the “elevator” fails to elevate him, he thinks a big pull will. And so he pulls…
The wreckage often shows desperately hard he pulls. Sometimes the crash fixes the control in the position in which they were at the moment of impact, and the stick is the usually found hard back. Sometimes the stick is found actually bent, showing how the pilot was hauling back on it in a veritable cramp of desperation, using it as if it were a crowbar with which to pry the airplane’s nose up away from the ground.
In conclusion, the so-called “elevator” is really the airplane’s speed control, or, if you want to state it accurately, it’s Angle of Attack control. This shows how you can absolutely keep yourself from stalling or spinning in!

flags_of_Italy
Supponiamo che a causa di uno strano virus, il vostro cane improvvisamente agisca in maniera del tutto opposta, e al vostro comando “siedi” vi corra incontro, saltandovi addosso, e al comando “vieni qui” si sieda. Penserete che gli avete impartito l’ordine con un tono della voce troppo basso, o non in maniera abbastanza decisa, o che ha bisogno di una bella frustata. Continuerete quindi ad impartirgli gli stessi ordini con tono della voce sempre crescente e magari passerete a qualche punizione disciplinare.
Sicuramente impiegherete molto tempo a capire che la ragione della disobbedienza è la causa dello strano virus e che il vostro cane in realtà vi stà fedelmente obbedendo.
Nel mondo dell’aviazione gli incidenti causati dallo stallo sono innumerevoli, eppure per evitarli, sarebbe sufficiente comprendere, una volta per tutte che lo stallo non è causato da una bassa velocità, ma da un elevato “angolo di attacco”, ovverosia la barra, collegata agli elevatori, tirata fino quasi alla sua massima estensione.
Come nel caso del vostro cane, anche il pilota che agisce sull’elevatore, convinto che a dispetto del loro nome, questo serva a farlo salire di quota, se la reazione dell’aereo non è quella desiderata, penserà che il comando non è stato sufficientemente deciso e probabilmente si sforzerà di farlo in maniera ancora più risoluta, la cui conseguenza sarà facilmente immaginabile.
Innumerevoli sono le carcasse degli aerei precipitati con la barra addirittura piegata che raccontano dello sforzo fatto dal pilota nel disperato tentativo di richiamare l’aereo.
Per concludere, il cosiddetto elevatore è il comando della velocità dell’aereo o se preferisci il comando per modificare l’”angolo di attacco”.

A crashed Beechcraft Duke opposite the AeC L.Gori – Florence stand.

Annunci

One thought on “The crazy dog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...