Fly Safety 2

FlySafety2

[…]
Il seguito è quasi inevitabile..
Una volta in volo il pilota si mantiene vicino al terreno, sfruttando l’effetto suolo, quando il carrello viene retratto in corrispondenza della fine della pista, inizia una ripida salita con una decisa virata a sinistra.
Tutto decisamente impressionante, (se ti lasci facilmente impressionare) se non fosse che il circuito doveva essere effettuato in senso contrario così da non sorvolare la pista parallela, e il gruppo di case adiacenti, cosa che l’impetuoso pilota effettua a meno di 300 piedi.
Ancora a soli 500 piedi, il pilota livella, in direzione della loro destinazione. Sento alla radio un loro veloce saluto, e tornare nuovamente in silenzio. Nel frattempo, nel club, i presenti che hanno assistito alla scena, rassegnati scuotono la testa in segno di disapprovazione per lo squallido spettacolo a cui hanno assistito.
Sarebbe facile, sottolineare il comportamento idiota del pilota, completamente inadatto a condurre un aeroplano, rimane il fatto che certamente egli ha completato un corso di studi e di addestramento, superato esami teorici e pratici, e non c’è motivo per credere che egli sia meno intelligente di altri piloti. Stupido, spericolato, egoista, disattento: forse sì. Stupido: forse no.
Rimango pensieroso, riflettendo sul fatto che se il pilota fosse stato cosciente dell’importanza di osservare tutte quelle regole così fondamentali della sicurezza, che egli ha violato in così breve tempo, forse, si sarebbe comportato in maniera diversa. Forse egli, sarebbe stato interessato a sapere che negli ultimi venti anni, molti incidenti sono avvenuti proprio a causa di una di queste mancanze, e se fosse stato cosciente dei rischi letali, per se e i suoi passeggeri, forse avrebbe preferito dimostrare la sua abilità in maniera più costruttiva.
E’ possibile educare un pilota e convincerlo a comportarsi in maniera più sicura e professionale? E’ possibile per un pilota migliorare i suoi standards senza perdere il divertimento del volo?

“There are no new accidents, only people with short memories”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...