Scud Running 3

Scud3

[…]
– mettiti nelle condizioni di poter invertire la rotta di 180°, ovverosia vola costeggiando i versanti, così da avere ampio spazio di manovra per poter virare e tornare indietro.
– non chiuderti la porta alle spalle! Poichè le nuvole sono in continua formazione a causa dell’aria che sale lungo i versanti è frequente che pioggia o neve si formino alle tue spalle impedendoti poi di tornare indietro. Guardati sempre in indietro e sii pronto a tornare da dove venivi.
– mantieni sempre i riferimenti visivi con il terreno, una volta persi il rischio di trovarti in fronte ad un rilievo è alto. Qualora la scelta sia quella di guadagnare quota, una salita a spirale sarà preferibile ad una rettilinea.
– vola molto lentamente! A basse velocità avrai maggior tempo per reagire nel caso qualcosa improvvisamente si pari davanti. Inoltre con flaps estesi configurato per il volo lento, qualora si presenti l’occasione sarai già pronto per atterrare. Si può certamente affermare che aerei veloci non si prestano affatto a questo genere di pratica.
– vola molto basso! Contrariamente a qualsiasi logica e ai consigli della maggior parte dei piloti se voli basso riuscirai a notare gli ostacoli in poco tempo così da riuscire d aggirarli. Il consiglio è di volare 1000 ft. sotto le nubi dove l’aria è più tersa e dove la visibilità è maggiore. In queste condizioni, lontano dalla base delle nuvole sarà più facile scegliere quale direzione prendere ed eventualmente tornare indietro.

Annunci

3 thoughts on “Scud Running 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...